Stanley Donen

(1924)

Regista e coreografo americano, Donen intraprende la carriera di ballerino a 16 anni quando, ispirato da Fred Astaire, inizia a prendere lezioni di ballo e ad esibirsi sul palco del teatro di Columbia, sua città natale.

Nel 1940 si trasferisce a New York e recita a Broadway, dove incontra per la prima volta Gene Kelly, con cui formerà un sodalizio lavorativo destinato a durare sino alla fine degli anni '50.

Nel 1943 Donen viene assunto dalla Metro Goldwin Mayer come coreografo e lavora ad alcuni grandi successi dell'epoca come Fascino (1944) e Due marinai e una ragazza  (1945).

Ormai certa del suo talento, la MGM affida a Donen (e Kelly) la regia di Un giorno a New York (1949), il primo musical ad essere girato all'aperto, nelle strade della città.

La coppia Donen-Kelly firma il suo più grande successo nel 1952, girando Cantando sotto la Pioggia, destinato a diventare uno dei  migliori musical della storia.

Dopo aver girato Sette spose per sette fratelli (1954) e E' sempre bel tempo (1955), ultimo film diretto in collaborazione con Kelly, Donen si dedica alla commedia, con Indiscreto (1958) ed al thriller, con Sciarada (1967), consapevole di come il musical avesse ormai perso la propria forza innovativa. Dirige il suo ultimo film, Quel giorno a Rio, nel 1984.

 

Cantando sotto la Pioggia  (Singing in the rain, 1952)

umbraco.MacroEngines.DynamicXml