L’estate di Kikujiro

(T. Kitano, Kikujiro no natsu, Giappone 1999)

Interpreti: « Beat » Takeshi, Yusuke Sekiguchi, Kayoko Kishimito, Kazuko Yoshiyuki

Masao ha nove anni e vive con la vecchia nonna alla periferia di Tokyo, lontano dalla madre che si è trasferita vicino al mare e da tempo non lo va più a trovare. Un giorno d'estate, un'amica della nonna le presenta Kikujiro, un perdigiorno cinquantenne, senza arte né parte, forse uomo della yakuza (la mafia giapponese), silenzioso e violento: sarà lui a offrirsi di accompagnare il piccolo Masao dalla madre. Sarà un viaggio iniziatico sia per il bambino sia per l'adulto, costellato di incontri stravaganti e di incidenti sorprendenti. Arrivati a destinazione, i due scoprono con sorpresa che la mamma di Masao si è rifatta una nuova vita con un'altra famiglia. Kikujiro non si perde d'animo e, di fronte al dolore del piccolo, farà di tutto perché quella sia per lui una vacanza indimenticabile.

Film apparentemente leggero, che ricorda le gag di certo cinema comico muto, è invece una profonda riflessione sul dolore e sul riso come arte liberatoria e purificatrice.

 

umbraco.MacroEngines.DynamicXml

 

 

 

 

umbraco.MacroEngines.DynamicXml